GRAVE VIOLAZIONE DELLE NORME SULLA PAR CONDICIO IN TV

Il "Movimento Siciliani Liberi" denuncia la grave violazione delle leggi sulla Par Condicio messa in atto dalla trasmissione televisiva "Di martedì" sul canale La 7, la quale ha invitato come candidati alla carica di sindaco di Palermo solo tre su sei di quelli in corsa.
Questa scelta, oltre a rappresentare espressamente un illecito, ha l'obiettivo - secondo il movimento indipendentista siciliano - di "manipolare" l'opinione pubblica tendendo ad accreditare soltanto alcuni candidati come realmente in corsa ed altera quindi in modo grave la validità democratica del risultato finale.
L'opzione indipendentista è sempre più diffusa a Palermo e in Sicilia e, se c'è un ostacolo alla sua diffusione, questo è rappresentato unicamente dal clima di pesante censura che i media "asserviti al colonialismo italiano", praticano in modo sempre più sfacciato e feroce contro il movimento "Siciliani Liberi".
Per questa ragione il movimento stesso diffida La 7 e il suddetto programma, ad adottare strumenti riparatori immediati, e si riserva a breve di fare la dovuta denuncia all'AGCOM per il grave illecito commesso.  

_

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn