I Siciliani Liberi contro Crocetta: “Privo di dignità politica”. Il motto prescelto è moralmente un plagio dall’indipendentismo

roberto la rosa“Rosario Crocetta è privo di dignità politica e il suo trasformismo è la prova palese della truffa che ancora una volta sta perpetrando ai danni dei siciliani”. L’attacco frontale al Governatore arriva da Roberto La Rosa, candidato dei Siciliani Liberi alla Presidenza della Regione.

“È intollerabile sotto il profilo politico sentire dire a Crocetta La Sicilia ai Siciliani – sottolinea La Rosa -  dopo che a più riprese ha svenduto a Roma l’autonomismo e tutto ciò che resta dei diritti costituzionali dei siciliani. Non possiamo dimenticare quegli sciagurati accordi fiscali che trasformano di fatto la Sicilia da Regione a finanza propria a Regione a finanza derivata. Ma il motto La Sicilia ai siciliani è anche il nome dell’omonima associazione componente – assieme a Siciliani Liberi – della Consulta per l’Indipendenza del popolo siciliano. Non può usarlo per ragioni etiche ma anche giuridiche perché si tratta del marchio della nostra identità, contenuto peraltro nel Manifesto di Antonio Canepa, da sempre appartenente all’ideale indipendentista a cui Crocetta è del tutto estraneo. È un plagio evidente e “Siciliani Liberi” diffidano il Presidente dal perpetrare un atto talmente vergognoso e spregiudicato.

_

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn