69988467 447854375828008 1238650164231536640 nOggi è iniziata a palazzo Pantelleria-Varvaro la sessione 2019/2020 della Scuola di Formazione politica di Siciliani Liberi diretta dal prof. Massimo Costa. Questo il saluto del presidente Armando Melodia

Un breve saluto ma soprattutto i ringraziamenti doverosi intanto ai corsisti presenti in aula o collegati telematicamente, al responsabile organizzativo della scuola  Angelo Priolo e a Simone Mineo, che con lui ha collaborato, per essere riusciti, nonostante le tante difficoltà incontrate, a dare vita a questo primo corso. Un grazie di cuore a Giuseppe Varvaro che, ancora una volta, ha messo a disposizione questo splendido salone. Infine voglio esprimere la gratitudine di tutto il partito al professore Massimo Costa che della scuola è l'ideatore, l'animatore culturale e il direttore scientifico.

La scuola di formazione politica è uno dei punti qualificanti del progetto che Siciliani Liberi sta conducendo. Io personalmente avverto in modo particolare l'importanza di questa nostra iniziativa. Questo perchè siamo certi che nel breve-medio periodo diventeremo uno dei maggiori partiti del panorama politico siciliano e sentiamo forte il dovere morale di prepararci al compito che ci aspetta e che ci spetta: governare la Sicilia.

Governare, non comandare, non gestire il potere ma governare in nome dei siciliani tutti e per conto dei siciliani tutti.

Governare significa passare dall'enunciare le speranze, i desideri, le idee, i progetti, al confrontarsi con la concretezza dei problemi e con la loro complessità. Significa decidere non in funzione del consenso (o del dissenso) che la decisione presa può suscitare, ma in funzione del beneficio che i cittadini tutti, di oggi e di domani, possono riceverne. Governare non significa occupare le istituzioni facendone strumento di parte, ma tutelarne il prestigio, accrescerne la credibilità, garantirne la terzietà a vantaggio dei più deboli, di coloro che hanno minore capacità di rappresentanza.

Per governare bene, a mio parere, è necessario avere una chiara visione degli obbiettivi che si vogliono raggiungere e dei percorsi da intraprendere per conseguirli. Ma occorre avere anche una profonda conoscenza degli strumenti politici e amministrativi che si possono e devono utilizzare.

Io non so se questo primo corso riuscirà da subito a formare in modo completo dei buoni amministratori e dirigenti politici. Non che abbia dubbi sul vostro impegno e sulle capacità di docente del professore Costa, ma la strada è assai lunga. Certo costituisce un primo passo importante, una partenza, l'inizio di un cammino che, sono assolutamente convinto, ci porterà molto lontano.

E allora buon inizio e buon lavoro a voi tutti.

 

 

 

_

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn