1922-2022! Cento anni di lotta per l’indipendenza della Catalogna

Cari frati e soru di Estat Catalá, cughiemu l’occasioni di lu vostru centennariu di la funnazioni pi fàrivi li nostri auguri e dàrivi lu nostru granni salutu. Puru si lu partitu nascìu 100 anni fa, lu ndipinnintìsimu catalanu è chiù anticu, e si po fari risaliri almenu a la riprissioni borbònica di l’11 sittembri 1714, … Continue reading “1922-2022! Cento anni di lotta per l’indipendenza della Catalogna”

La Sicilia ai Siciliani ora e sempre

Oggi ricorre l’anniversario dell’eccidio di Murazzu Ruttu nel quale furono brutalmente uccisi il Prof. Antonio Canepa e due giovani evisti Giuseppe Lo Giudice e Carmelo Rosano. Crediamo che non ci sia modo migliore per ricordare le vittime se non riproponendo ciò che scrisse Antonio Canepa in “La Sicilia ai Siciliani”. La figura carismatica di Canepa … Continue reading “La Sicilia ai Siciliani ora e sempre”

L’Italia in Europa non rappresenta gli interessi della Sicilia

Sembra sia in corso una  riunione fra le industrie del polo petrolchimico, i sindaci del comprensorio, i sindacati, le rappresentanze politiche, con il sottosegretario allo Sviluppo Economico Alessandra Todde. Questa riunione, dovrebbe rappresentare un primo passo importante per la soluzione dei problemi che sta vivendo il polo petrolchimico, a partire dal percorso di decarbonizzazione per … Continue reading “L’Italia in Europa non rappresenta gli interessi della Sicilia”

Il patrimonio culturale siciliano svenduto per un’ora sotto i riflettori

L’approvazione della giunta regionale per la bozza del decreto di sdemanializzazione del “frammento Fagan” ( delibera n. 252 del 17/05/2022) traduce nei fatti un’intenzione che era stata manifestata gia’ da tempo, ovvero quella di svendere il patrimonio culturale siciliano per ottenere cio’ che non puo’ essere altro che una effimera notorieta’ personale.   L’oggetto da … Continue reading “Il patrimonio culturale siciliano svenduto per un’ora sotto i riflettori”

UN EROE SICILIANO, LA MAFIA E LO STATO

Ricorre oggi il trentennale della strage di Capaci nella quale persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo (anch’essa magistrato) e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Quell’evento – a cui due mesi dopo fece seguito la strage di Via D’Amelio in cui perse la vita Paolo … Continue reading “UN EROE SICILIANO, LA MAFIA E LO STATO”

Un Siciliano Libero Candidato a Fiumefreddo

Mi chiamo Leonardo Zappalà ho 46 anni e abito a Fiumefreddo. Da bambino ho frequentato il Sacro Cuore con Suor Teresa in una classe da 45 bambini. Mi sono diplomato come tecnico delle industrie elettriche ed elettroniche, ho conseguito specializzazioni in informatica e segreteria. Nel corso degli anni ho svolto vari lavori, che mi hanno … Continue reading “Un Siciliano Libero Candidato a Fiumefreddo”

LO STATO SCOPRE DI AVERE UN DEBITO di 7 MILIARDI VERSO LA SICILIA, CHE STA SUCCEDENDO?

Incredibile! Il MEF ha ammesso di aver derubato 7 miliardi alla Sicilia che, se restituiti, azzererebbero di colpo tutto il disavanzo della Regione. Non chiediamoci come sia successo. Non lo sappiamo. Forse a Roma si sono resi conto che sia la Regione, sia i Comuni siciliani non riescono a chiudere più i bilanci. O, forse, … Continue reading “LO STATO SCOPRE DI AVERE UN DEBITO di 7 MILIARDI VERSO LA SICILIA, CHE STA SUCCEDENDO?”

I nostri obiettivi per Palermo 2022

    I NOSTRI OBIETTIVI PER PALERMO Lista Siciliani Liberi – Popolo della Famiglia – Italexit   Rinascita dell’orgoglio palermitano, a partire dalla riscoperta della storia autentica della nostra città, ripristinando l’identità di manifestazioni come il Festino di S. Rosalia. Le famiglie al centro della politica comunale, riducendo la pressione fiscale specialmente per chi mette … Continue reading “I nostri obiettivi per Palermo 2022”

La sanità che in Sicilia non c’è!

È di un paio di giorni fa la denuncia del sindaco del comune di Castell’Umberto, Vincenzo Lionetto Civa, che evidenzia le carenze strutturali della sanità siciliana. Ormai impegnata in emergenze ed incapace ad affrontare l’ordinario. L’occasione che ha indotto il sindaco di Castell’Umberto a esprimersi è la morte di un medico conosciuto e impegnato da … Continue reading “La sanità che in Sicilia non c’è!”