INAMMISSIBILE LA DIFESA DELLA SICILIA DA PARTE DI MUSUMECI, CON IL FRENO A MANO TIRATO!

Il Presidente della Regione Siciliana ha difeso l’Agenzia di stampa Italpress da un attacco volgare di Elisa Montemagni, capogruppo leghista in Consiglio regionale della Toscana, e fin qui avrebbe fatto solo il suo dovere e non abbiamo alcun problema a riconoscerlo. Però poi non ha potuto fare a meno di aggiungere una dichiarazione ultronea, non … Continue reading “INAMMISSIBILE LA DIFESA DELLA SICILIA DA PARTE DI MUSUMECI, CON IL FRENO A MANO TIRATO!”

Turismo Sanitario: un gioco di potere “invisibile”

Assistiamo da sempre, ed in particolar modo in questo periodo di emergenza e crisi economica, a continui attacchi mediatici gratuiti e ingiustificati contro la Sicilia e il Meridione. Ma riflettendo bene, questi attacchi forse hanno una ragione precisa. Infatti, se dovessimo immedesimarci nella classe politica e dirigente delle regioni più ricche – che detengono anche … Continue reading “Turismo Sanitario: un gioco di potere “invisibile””

Cassa integrazione in deroga per i lavoratori siciliani

Ad un mese dall’accordo che ha dato il via libera alla cassa integrazione in deroga per i lavoratori siciliani, costretti a rimanere in casa per la pandemia da COVID-19, i soldi non si vedono ancora. L’Assessore regionale Scavone ci ha informato ieri che il ritardo è dovuto ad un non meglio precisato problema informatico, ma … Continue reading “Cassa integrazione in deroga per i lavoratori siciliani”

La nave per la quarantena dei migranti: sperpero di denaro pubblico?

Il dramma dei profughi è un affare squallido su cui lucrano in molti. Ieri sera, in forma romanzata, il tema è stato trattato nella fiction Rai “Doc – nelle tue mani”. Si stringe il cuore quando si conoscono le storie di sfruttamento e di maltrattamenti di chi cerca un futuro migliore, anche ad opera di … Continue reading “La nave per la quarantena dei migranti: sperpero di denaro pubblico?”

Roma impone i migranti a una Sicilia trattata ancora una volta da colonia senza diritti

La Sicilia è stata lasciata sola dal Governo Italiano ad affrontare l’emergenza del contagio da CoViD19. Il Presidente della Regione Siciliana, debole con i forti e forte con i deboli, non ha saputo o voluto applicare l’art. 31 dello Statuto Siciliano per coordinare le forze dell’ordine come previsto, né l’art. 41 della stessa legge costituzionale … Continue reading “Roma impone i migranti a una Sicilia trattata ancora una volta da colonia senza diritti”

STRETTO DI MESSINA: L’ENNESIMO ABUSO DI STATO.

Comunicato congiunto Giovani Siciliani Liberi – Movimento Siciliani Liberi La controversia di questi giorni, intervenuta tra il Ministro degli Interni ed il Sindaco di Messina, in merito alla gestione degli attraversamenti sullo Stretto, dimostra ancora una volta che lo Stato Italiano in Sicilia agisce nel più totale arbitrio, infischiandosene dell’autonomia amministrativa degli enti locali e … Continue reading “STRETTO DI MESSINA: L’ENNESIMO ABUSO DI STATO.”

Misure proposte dal Comitato Vespro

Al Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci Al Presidente dell’ARS Gianfranco Miccichè Consapevoli che le giornate che stiamo vivendo sono giornate difficili e drammatiche per tutti, vi scriviamo nella convinzione che tali difficoltà potrebbero essere alleviate da una buona e saggia politica. Le condizioni del sistema sanitario siciliano sono pessime, lo sappiamo bene, e già … Continue reading “Misure proposte dal Comitato Vespro”

Regione Siciliana: rischio crack per salvare l’Italia? Anche no!

Apprendiamo dal quotidiano La Repubblica (edizione di Palermo) di ieri 02/04/2020 che la Regione è a rischio crack e che per evitare il fallimento servirebbero 1,4 miliardi di euro. La proposta del Presidente Musumeci è quella di recuperarli dal contributo al risanamento del debito pubblico dello Stato, che per la Sicilia vale, appunto, circa 1,4 … Continue reading “Regione Siciliana: rischio crack per salvare l’Italia? Anche no!”

Art. 31 dello Statuto: l’ennesima beffa della Giunta Musumeci

La piazza virtuale, agitata dall’emergenza Coronavirus, ha finalmente indotto il Presidente della Regione Musumeci ad approvare un “decreto attuativo” per dare esecuzione all’art. 31, che pone la Polizia di Stato alle dipendenze della Presidenza della Regione – non quale “organo regionale”, ma quale “organo dello Stato” – come correttamente recita una sentenza del lontano 1963. … Continue reading “Art. 31 dello Statuto: l’ennesima beffa della Giunta Musumeci”

Il Vespro, festa nazionale dei Siciliani

30 marzo 1282. A Palermo, e da lì a poco, in tutta la Sicilia, la scintilla divenne incendio. Il momento più glorioso della storia siciliana; quello che sancì l’inizio della Sicilia per come la conosciamo oggi. In quell’occasione nacque la bandiera giallorossa con il Triscele e la testa di Gorgone (ovviamente parliamo della nostra bandiera) … Continue reading “Il Vespro, festa nazionale dei Siciliani”